Curarsi Naturale

Farmaci e integratori

Distinzione tra celiachia e intolleranza al glutine

intolleranza al glutine

Differenze tra celiachia, sensibilità e intolleranza al glutine

Per prima cosa bisogna distinguere la celiachia dall’intolleranza al glutine, in quanto, anche se legate alla stessa sostanza,  si tratta di due patologie distinte.

Un eccesso di glutine può determinare lo sviluppo della celiachia nei soggetti geneticamente predisposti mentre negli altri soggetti può manifestare disturbi dovuti a sensibilità lieve o sensibilità al glutine non celiaca (NCGS).

Nelle persone affette da celiachia il glutine scatena una reazione autoimmune che attacca e danneggia gravemente le pareti dell’intestino tenue.

Si tratta di una malattia autoimmune che si sviluppa in soggetti geneticamente predisposti e che può manifestarsi a qualunque età.

Intolleranza al glutine

L’intolleranza al glutine invece sviluppa sintomi precisi quali dolori addominali, colon irritabile, affaticamento, mal di testa ma non sono presenti lesioni alla mucosa intestinale.

Anche se l’intolleranza al glutine è meno grave in termini di conseguenze sull’organismo in Italia questa patologia colpisce 3 milioni di persone ed il numero è in costante aumento.

La differenza tra le due malattie è stata scoperta dai ricercatori della “Marylan School of Medicine” di Baltimora che hanno condotto degli studi in collaborazione con la Seconda Università  di Napoli e i risultati sono stati pubblicati sulla rivista “BMC Medicine”.

  • La causa scatenante di entrambe è il glutine ma le reazioni che avvengono nel nostro organismo sono diverse.
  • La celiachia è una malattia autoimmune che ha normalmente una componente genetica mentre la sensibilità al glutine non può definirsi una malattia autoimmune e non ha la stessa componente genetica.
  • La celiachia essendo una malattia autoimmune durerà tutta la vita mentre la sensibilità al glutine potrebbe sparire anche se non si sa con certezza.
  • Inoltre, non essendo genetica, la sensibilità al glutine non sembra avere un aumento di rischio all’interno della stessa famiglia, cosa che invece è certo  per la celiachia.
  • Infine con la celiachia si possono manifestare altri problemi con il passare del tempo se non si elimina il glutine dalla propria alimentazione con la dieta senza glutine, come ad esempio osteoporosi, linfoma, anemia etc. La stessa cosa invece non accade con la sensibilità al glutine.

Esistono rimedi per la celiachia? Scoprilo nel prossimo articolo su terapie e rimedi per la celiachia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.