Curarsi Naturale

Prodotti naturali benefici

Catuaba proprietà, dosaggio, effetti collaterali

Catuaba effetti collaterali

Catuaba proprietà, dosaggio, effetti collaterali

La catuaba, nota anche come Juniperis Brasilensis, è una pianta che cresce nel nord del Brasile e, in particolar modo, nelle foreste Amazzoniche, appartenente alla famiglia delle Erythroxilaceae e celebre soprattutto per le proprietà afrodisiache e per i benefici che può portare a chi soffre di disfunzioni erettili, tanto da essersi guadagnata il titolo di “Viagra naturale del Brasile“.

Questa pianta, infatti, ha componenti e principi attivi quali alcaloidi, yohimbina in forma cristallina e minerali come magnesio, calcio e potassio, in grado di stimolare il sistema nervoso centrale e, in particolar modo, il nervo pudendo, i cui disturbi o la cui infiammazione sono tra le cause più frequenti dei problemi di erezione. Inoltre, avendo la capacità di migliorare la circolazione, migliora anche l’apporto di flusso sanguigno all’apparato genitale maschile, permettendo erezioni più rapide e durature.

É utilizzata inoltre nel trattamento di patologie e malesseri quali insonnia, ipocondria e affaticamento, ma risulta essere anche analgesica, antiinfiammatoria, antivirale, utile nella cura di reumatismi cronici e nel recupero in periodi di convalescenza, benché il suo utilizzo primario sia per il trattamento di impotenza e disfunzioni erettili, contro i quali la sua efficacia è testata e confermata dagli indigeni Tupi del Brasile, che ne fanno uso da secoli ed a essa hanno dedicato inni e canzoni rituali e celebrative.

La sua azione sul sistema nervoso favorisce anche un significativo miglioramento della memoria e della concentrazione, ed è per questo motivo particolarmente consigliata anche a soggetti affetti da disturbi della concentrazione o da patologie similari.

Alcuni ricercatori giapponesi hanno inoltre rilevato come, grazie all’azione svolta da questa pianta sugli agenti batterici, si possa ritenere un ottimo aiuto nella difesa delle cellule da virus come l’HIV.

Sia le sue foglie che la sua corteccia, benché appartenenti alla famiglia Erythroxylum, che comprende anche la cocaina, hanno un’azione benefica e proprietà mediche certificate, mentre i suoi frutti, di colore arancione scuro e aventi forma ovale, risultano possedere un elevato grado di tossicità e, pertanto, non possono essere utilizzati.

Catuaba dove si compra?

Esiste in forma di capsule e di polvere. Ecco i prodotti migliori.

Catuaba Dosaggio giornaliero

La catuaba va assunta gradualmente a dosi di 1-2 grammi al giorno in frullati, bevande e yogurt, fino ad un’assunzione massima di 5 grammi giornalieri.

Se assunta in pillole, si consiglia di seguire le dosi indicate sulla confezione.

Può essere utilizzata sia da uomini sia da donne, in quanto, secondo lo specialista inglese Michael Van Straten, aumenta la potenza sessuale in ambedue i sessi, perché agendo sul sistema nervoso facilita lo scioglimento delle inibizioni da parte di entrambi.

La Catuaba è una pianta sicura, disponibile sul mercato sia sotto forma di compresse sia di tintura madre.

Effetti collaterali della Catuaba

La catuaba non presenta effetti collaterali di rilievo, gli unici problemi conosciuti che possono derivare dalla sua assunzione, legati soprattutto alla presenza consistente di yohimbina, sono sensazioni di vertigini e lievi cefalee.

Non sono certificati altri sintomi, ma è comunque bene interromperne l’assunzione e visitare un medico qualora dovessero insorgere altre patologie derivanti da un’intolleranza ai suoi principi attivi. Non va utilizzata in gravidanza, durante l’ allattamento o in concomitanza con altri trattamenti farmacologici. É vietato l’utilizzo in soggetti affetti da morbo di Parkinson e in soggetti affetti da tachicardia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.